correggi il tuo

stile di vita



Regola n°6

Il Sale? Meglio poco”

la sapidità degli alimenti e le funzioni fisiologiche nell’organismo sono dovute al sodio (presente in quantità di 0,4 g in 1gr di sale) ed in realtà non è necessaria l’aggiunta di sale ai cibi, in quanto già il sodio contenuto naturalmente negli alimenti è sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero; l’eccesso di sale può favorire l’ipertensione arteriosa, aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, tumore allo stomaco e di patologie a carico dei reni, con perdite urinarie di calcio e un maggiore rischio di osteoporosi, per cui si consiglia di ricorre ad una graduale riduzione dell’apporto di sale, per rieducare il palato a cibi meno saporiti, preferendo quello iodato, utilizzare spezie e le erbe aromatiche, succo di limone o aceto per insaporire i pasti.

Regola n°7

“Bevande alcoliche: se sì, solo in quantità controllata”

in quanto l’alcool o etanolo seppur non sia un nutriente apporta 7kcal/gr, che, sommate a quelle introdotte con gli alimenti, possono contribuire all’aumento di peso, inoltre è in grado di ridurre l’assorbimento di vitamine e sali minerali, portando a malnutrizione, gastriti acute, ulcere, steatosi, cirrosi epatica e innalzamento della pressione arteriosa in seguito ad un consumo cronico; per chi desidera consumare bevande alcoliche, si consiglia di farlo con moderazione durante i pasti, preferendo quelle a basso tenore alcolico (vino e birra) ed evitando i superalcolici, evitarlo se si segue una terapia farmacologica, si è in sovrappeso e in caso di familiarità per alcune patologie (diabete, ipertrigliceridemia..)

Regola n°8

“Varia spesso le tue scelte a tavola”

non esiste l’alimento “completo” o “perfetto” che contenga tutti i nutrienti necessari e nella quantità adeguata, che sia quindi in grado di soddisfare i fabbisogni nutrizionali, pertanto è fondamentale variare il più possibile le scelte e combinare nel giusto modo gli alimenti, seguendo la loro stagionalità, per evitare la monotonia a tavola con conseguente rischio di carenze alimentari e squilibri metabolici.

Regola n°9

“Consigli speciali per persone speciali”

ovvero esistono alcune categorie di consumatori più “a rischio” di carenze nutritive, dovuto ad un particolare condizione fisiologica, per cui scaturiscono bisogni specifici: durante la gravidanza è necessario assicurare i giusti apporti nutrizionali non solo della madre ma anche del bambino, per favorire il corretto accrescimento, con l’allattamento i fabbisogni aumentano ancora di più ed è importante evitare alimenti che possono conferire odori o sapori sgraditi al tuo latte o scatenare nel lattante manifestazioni di tipo allergico, durante i primi anni di vita e in età evolutiva (fino ai 12 anni) un’alimentazione bilanciata è essenziale per  garantire un corretto sviluppo e una crescita ottimale, non meno durante l’adolescenza (dai 12 ai 18 anni), periodo caratterizzato da importanti cambiamenti fisiologici, quali crescita staturale, sviluppo muscoloscheletrico.. mentre con l’arrivo della menopausa subentrano profondi sconvolgimenti dell’equilibrio ormonale e metabolico, che influiscono sulla qualità di vita della donna e che possono essere mitigati seguendo un piano alimentare equilibrato, in ultimo gli anziani, più a rischio di malnutrizione a causa di una dieta monotona o per la presenza di patologie e relativa assunzione di farmaci.

Regola n°10

“La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te”

gli alimenti oltre a componenti benefiche per il nostro organismo, contengono anche sostanze o agenti potenzialmente nocive, quindi sta al consumatore informarsi, acquistare, controllare, imparare a leggere e interpretare bene le etichette, ricorrere a corrette modalità di conservazione  e manipolazione del cibo, al fine di proteggersi da eventuali rischi sulla salute (dovuti ad additivi, pesanti, pesticidi, sostanze tossiche prodotte da muffe..)








Articoli correlati:

Gnocchi al pesto di broccoli e feta greca

Gnocchi al pesto di broccoli e feta greca

Gnocchi al pesto di broccoli e feta greca (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); INGREDIENTI Per gli gnocchi: - Circa 250-300 gr di farina 0 (la dose può variare perché i broccoli possono assorbirne di più...

PANCAKE MARMORIZZATO

PANCAKE MARMORIZZATO

  pancake marmorizzato    (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); INGREDIENTI PER UNA PERSONA: 25 gr preparato per pancake Prozis gusto Burro d’Arachidi e 25 gr preparato per pancake Prozis gusto...

BROWNIES FIT

BROWNIES FIT

BROWNIES FIT (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  INGREDIENTI: - 90 gr Farina d'avena gusto Brownies Prozis (oppure farina neutra) - 100 gr di banana - 190 gr di albume pastorizzato - 50 gr di yogurt...

Salsa yogurt e avocado

Salsa yogurt e avocado

salsa yogurt e avocado (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); INGREDIENTI: - 1 avocado maturo - 2 vasetti di yogurt greco 0% - Erba cipollina - 1 cucchiaio di succo di limone  - 1 cucchiaio di olio evo -...








Share This

Share This

Share this post with your friends!